Prove di Panettone Fatto in Casa


Se cercate le mie video ricette, cliccate qui.

Prove di Panettone Fatto in Casa

Sto provando a fare diverse ricette di panettone per trovarne una semplice ed efficace.

Operazione riuscita!!! Ho fatto 3 tipi di panettone

Panettone con il Lievito Naturale

Panettone con il Lievito di Birra

Pandolce Basso Genovese

Se non avete il lievito naturale la video ricetta per farlo in casa la trovate cliccando qui.

Adesso e’ a testa in giu’ ad asciugare. In settimana pubblico la video ricetta passo-passo

Ho anche fatto quello alto genovese sempre con il lievito naturale ed e’ venuto discreto. Anche questa Video Ricetta sara’ disponibile al piu’ presto.

Questo invece l’ho fatto con impasto unico e non era un gran che':

Vittorio

About these ads
Published in: on dicembre 3, 2010 at 3:17 pm  Comments (43)  

The URI to TrackBack this entry is: https://focaccia.wordpress.com/2010/12/03/prove-di-panettone/trackback/

RSS feed dei commenti a questo articolo.

43 commentiLascia un commento

  1. aspetto fiduciosa!!!!! buon lavoro!!!!!! ciao

  2. Che meraviglia !!!

  3. Ciao,
    interessante una ricetta con impasto unico. Io ho appena finito di farne con la ricetta a doppio impasto (per non parlare dei rinfreschi del lievito madre), ma è una faticaccia! :)

    http://iononcucino.blogspot.com/2010/12/il-panettone.html

    Aspetto con impazienza la tua ricetta, per provarla prima di Natale.

  4. Ciao Vittorio,
    non ho mai fatto il panettone ma ti consiglio di provare la ricetta di Adriano:

    http://profumodilievito.blogspot.com/2007/11/il-panettone.html

    • Adriano e’ un grande. Ho guardato la sua ricetta, me ne sto cercando una un po’ piu’ semplice in modo che la possano realizzare tutti. Vittorio

  5. sei un mito!!!!!!!! grazie!!!!!!!!!

  6. Per fare il pane e la focaccia genovese ho seguito i tuoi consigli
    con risultati strepitosi ma questo panettone non mi sembra all’altezza.
    Primo il classico taglio del panettone genovese alto non è una croce ma un triangolo, secondo i canditi, l’uvetta e i pinoli devono emergere anche in superficie.
    Sono certo che ancora con qualche prova otterrai gli stessi risultati della focaccia.
    salutoni
    Riccardo

    • Riccardo, questo e’ un panettone tipo milanese, non quello genovese. Quello genovese l’ho fatto letteralmente centinaia di volte nel panificio di famiglia ed e’ molto diverso ed e’ fatto con il lievito naturale. Non ho ancora pubblicato la video ricetta perche’ non mi viene ancora bene. Questo fine settimana e’ tutto dedicato ai panettoni di vari tipi. Vediamo come vengono e se vale la pena farne una video ricetta. in generale non faccio il video fino a quando non mi viene bene e sono in grado di rispondere alle potenziali domande. Grazie – Vittorio

  7. Avevo appena copiato la tua ricetta del pandolce genovese ed eccoti spuntare con il panettone!!!
    In attesa della new entry ‘panettone’ mi cimento col pandüce zeneize…
    Intanto complimenti per il logo, mooooolto carino.

    • l panettone basso e’ una certezza. E’ molto facile da fare e fai un figurone Vittorio

  8. grazie ke ci rendi partecipi dei tuoi esperimenti e provi per noi nuove ricette, così vado sempre sul sicuro!!!!
    maria

  9. ciao Vittorio,aspetto fiduciosa….. cosi lo provo a fare come tutte le altre tue ricette
    grazie.

  10. Il 7 e l’8 ho programmato anche io di fare i panettoni…per ora sono già partito con i rinfreschi del lievito madre…è la mia prima esperienza con questo dolce, quindi…speriamo bene!
    Ma sono fiducioso: la mia pasta madre non mi ha mai deluso!!!

    Se ottengo un buon risultato ti mando foto e ricetta.

    Giuseppe

    • Lavorare con il lievito naturale da’ grandi soddisfazioni, ma non e’ per tutti. Questo fine settimana provo sia con il lievito di birra che con il lievito naturale – Vittorio

  11. Ciao, interessante questo panettone, velocizza le cose.
    Io sto studiando quello consigliato dal blog di aniceecannella,Paoletta con la super visione di Adriano di; profumo di lievito che ben conosci. Per l’evento preparo la mia p.m.con i dovuti rinfreschi usando la farina che utilizzerò per l’impasto; p le scorzette d’arancia con le nostre arance sicule e vediamo cosa succede. La volontà c’è l’unico problema è fare l’impasto a mano. Ti saprò dire. Intanto buoni esperimenti. Ciao da Annù

  12. Bravo Vittorio , concentrati bene, perché Natale è vicinissimo e siamo tutti in attesa .
    Bacioni Marella

  13. Io l’ anno scorso ho fatto questo e devo dire che anche se era con il lievito di birra è venuto molto buono !!
    quest’ anno voglio provare il pandoro garda quì se ti interessa ciao Anna
    http://www.cucinainsimpatia.net/viewtopic.php?f=24&t=5108

    • Il link non funziona – Vittorio

  14. Deve essere molto buono, complimenti per una prova hai centrato l’obiettivo!
    Salutissimi
    Rita

  15. Credo che usare lievito naturale e lievito di birra, come intendi fare, dia molti pregi a un dolce lievitato. Sono convinto che otterrai di certo un ottimo prodotto finale dal gusto molto delicato e soffice. Mi spiace non poterlo assaggiare.
    Michele

  16. personalmente le preferisco più basso e col triangolo

    in cima invece della croce.

    • quello che dici tu e’ quello alto genovese. Ieri ho fatto anche quello.
      Quello con la croce e’ quello tipo Milanese

  17. Ciao, se vai su FACEBOOK volpe antonio troverai sull’album “creativita'” cio’ che ti interessa……

    • Ce ne sono molti Volpe Antonio… Ma sei il proprietario del panificio di Albaro??? Quante volte ho comperato la focaccia da te (o precedente gestore) quando andavo al conservatorio Paganini…. che bei ricordi – Vittorio

  18. Fantastico Vittorio. Ma davvero il lievito era tipo polish? Allora sono tutte balle quelle dell’insacchettamento!!!!!!!
    Ho qualche problema a trovare una W 400 in città. Pensa che i fornai non me la vendono. Ne comprerò 25 kg quado vado a Milano.
    Appena ho tempo ci provo,,ma con la fascia pù larga. Un kg alto non mi cuoce bene.
    Come dicono a Milan………sei un mago.

  19. Finalmente un dolce che conosco bene, nel senso che qua a Genova c’è già l’invasione e di tutti i tipi, però vorrei proprio farlo e usare la mia amata pasta madre che curo affettuosamente da più di un anno.
    Confido nella tua assoluta competenza e bravura.
    Resto in attesa della video ricetta.
    Buon lavoro ! Ciao Marella

  20. ciao Vittorio ti ho conosciuto vagando sul web e sono molto contento di averti trovato sei veramente fantastico per tutto quello che fai, COMPLIMENTI!! mi piace davvero un sacco il tuo sito ed ora che ho visto pure ilpanettone ancora di più grande grande ansi grandissimo… mi emoziona in particolare la lievitazzione a casa faccio di tutto e finalmente grazie a te sto imparando anche se devo ancora provarlo il lievito madre, che per ora gli do soloda mangiare, e spero che presto sarà luia dar da mangiare a mè. Prima di natale proverò il tuo panettone grazie di tutto

    • Prego!!!

  21. Vittorio Ciao, mi chiamo Luciana, io sono brasiliano e vivo a Belo Horizonte, Brasile sudorientale. I miei bisnonni erano italiani, il mio bisnonno, Stochiero Romano, nato Locara, Verona, e la mia bisnonna, Josephina Galba, è stata la Sardegna.
    Arrivato in Brasile nel 1895 e sposati qui. Sono cresciuto ascoltando storie di Italia, una terra che amo, e vedere mia nonna fare ogni genere di cartelle. Sono stato in Italia un paio di volte e, a Genova nel mese di settembre. Peccato che ancora non conosci il tuo blog, dovrebbe fare una visita alla sua panetteria. Sono appassionato e mi piace fare il pane e la pasta. Ho trovato il vostro blog alla ricerca di ricette di pani italiani, soprattutto i Ciabatta, e poi ho avuto questa bella sorpresa. Congratulazioni per la tua bella famiglia, mi rallegro per la nona Laura, che mi ricorda tanto la mia cara nonna, Caterina la nona. Ci scusiamo per scrivere tanto, ma io sono emozionato!
    Congratulazioni per il vostro lavoro, talento e carisma. Non lasciare più di seguire il suo blog, sono la condivisione tra amici qui. Grazie per le ricette meravigliose. Ciabatta ha fatto ed è stato perfetto!
    Arrivederci!
    Abbraccio
    Luciana

    • Grazie per il bel messaggio!!! Vittorio

  22. che belli,Vittorio!!!!!! :D non vedo l’ora di vedere le videoricette!1il mio lievito naturale mi sta dando grosse soddisfazioni..devo sempre ed innanzitutto ringraziare te,per questo!!chissa’ che non ci provi anch’io con il panettone…buona settimana!! :)

    • Il Video e’ quasi pronto. – Vittorio

  23. Bellissimo regalo di Natale!!! Avrei sempre voluto saper fare il panettone. Una volta ho sentito dire da un critico gastronomico milanese che uno non può volersi tanto male da voler fare il panettone in casa. Sarò una masochista, ma mi diverterò un mondo.
    Grazie!!!

    • Beh, e’ una ricetta non semplicissima ma da’ una soddisfazione incredibile!!! Vittorio

  24. Non vedo l’ora di vedere la tua ricetta!!! Ormai il lievito madre e la farina bianca sono una vera fissazione!!

    Davide

  25. Abbastanza chiaro il panettone nella prima foto.

    • E’ una foto dopo10 minuti di cottura – Vittorio

  26. Ciao Vittorio ho fatto il panettone come da tua ricetta,è uscito benissimo grazie posto la foto su facebook abbiamo l’amicizia ..Paolo Bertoia

    • La nostra pagine su facebook la trovi cliccando qui. Sarai il primo a mettere la foto del panettone!!! Grazie – Vittorio

  27. notevole!
    credo sia la ricetta casalinga per panettone migliore che abbia mai visto ;-) il caso mi ha aiutata, ma da oggi in poi ti leggerò sicuramente con più frequenza.
    di solito cerco consigli in cuina su dolcidee.it, ci son tanti utenti che condiviono le ricette, davvero carino, dacci un’occhiata!

    • Grazie!!! daro’ un’occhiata – Vittorio

  28. ciao Vittorio voglio complimentarmi con te per la ricetta del panettone con lievito di birra, l’ho provata ed il sapore è ottimo, unico neo è che al centro quando ho fatto la croce con il bisturi si è sgonfiato un po’.Come posso ovviare questo? Se non faccio i tagli il panettone viene bene lo stesso?
    Saluti Claudia

    • O l’impasto non era ben incorpdato, o devi provare aa farlo lievitare un po’ meno l’ultima volta, o sii piu’ gentile :)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 494 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: